sito in costruzione

Scrivi

 

L’Associazione Italiana Artists & Creatives si prefigge lo scopo di promuovere la cultura, l’arte, i beni culturali e quant'altro rientri nel campo della creatività, in un contesto rappresentativo capace di imprimere un indirizzo unitario e coerente in tutti i settori, tra i quali: le Arti Circensi, Arti culinarie, Arti linguistiche-dialettali e cultura popolare, Arti sportive, Arti di strada, Arti orafe, Arti visive, Audiovisivi, Canto, Cinema, Critica d’Arte, Danza in tutte le sue più diverse espressioni, Editoria, Letteratura, Moda, Musica, Poesia, Pittura, Opera Lirica, Scultura, Teatro, TV, Web e WebArt, ma anche di ginnastica e arti marziali, ecc.; di valorizzare le realtà artistiche presenti sul territorio italiano e comunitario cui opera, ai sensi delle disposizioni stabiliti dal Trattato istitutivo della Comunità Economica Europea e successive modifiche, e vuole inoltre offrirsi come mezzo di interscambio artistico e culturale in Italia e all'estero, e di svolgere anche attività nei settori del tempo libero, turismo, ambiente e formazione con particolare attenzione alla promozione della cultura umanistica. attraverso i mezzi di comunicazione, compresa la rete telematica.
 

L’Associazione si propone:
- di valorizzare la creatività come elemento quotidiano nella vita degli individui, parte sostanziale della loro natura, risorsa fondamentale a cui attingere nelle diverse occasioni della vita e del lavoro. La creatività dunque per esprimere un valore positivo che si esplica nei diversi ambiti attraverso la ricerca di un miglioramento che passa, dallo sviluppo delle capacità creative, e i cui scopi possono essere i più disparati come migliorare la qualità della vita, le capacità professionali, lo studio, le capacità ideative; soprattutto di valorizzare e dare spazio agli artisti in genere e in particolar modo ai giovani che desiderano accostarsi all’arte in tutte le forme in cui essa si palesa.


– di valorizzare e promuovere l’operato di Artisti e Creatori d’Arte e Cultura (autori di arti visive, plastiche, orafi, cantautori, cineasti, compositori, coreografi, decoratori, drammaturghi, poeti, ricamatrici, scrittori, stilisti, webmaster, web-designer, ecc.) di Artisti Interpreti ed Esecutori (attori, cantanti, musicisti, danzatori, ecc.) ossia di tutti coloro che sono impegnati nei lavori intellettuali, degli autori di opere dell’ingegno, degli artisti interpreti ed esecutori, e di tutti coloro che, ai diversi livelli del sistema dell’arte, mass-mediale e scientifico, operano nel campo della conoscenza e della produzione creativa, ivi compresi i giornalisti e i critici d’arte;


– di valorizzare e promuovere il libero pensiero, l’espressione creativa e la produzione di cultura quali fondamentali strumenti di emancipazione dell’uomo e del suo lavoro, promuovendo il dialogo fra le culture, nella prospettiva internazionale, in particolare dell’Europa unita, nel rispetto, nella tutela e nel confronto delle singole identità culturali;
– di valorizzare e promuovere l’importanza dei creatori della cultura per il processo di integrazione europea;


- di valorizzare e sostenere le tradizioni e i dialetti delle varie regioni d’Italia, lo studio delle culture locali sollecitandone lo studio delle tradizioni popolari;


– sviluppare e promuovere la solidarietà e la cooperazione con le organizzazioni artistico-culturali e di educazione all’arte sia europee che appartenenti ad altre aree del mondo;
– di valorizzare e promuovere il patrimonio italiano artistico e letterario all’estero, nel quadro di una reciprocità internazionale delle culture;


– di valorizzare e promuovere la difesa dell’ambiente diffondendo una cultura ecologica fondata sul principio dello sviluppo sostenibile e sulla consapevolezza dello stretto rapporto fra ambiente, territorio e cultura;


– di favorire il confronto creativo intergenerazionale e l’affermarsi di nuovi talenti;


– di favorire il coordinamento e la collaborazione fra autori ed operatori appartenenti a campi creativi diversi, anche in vista della sempre più ampia diffusione dei linguaggi multimediali e del loro apporto alla produzione ed alla fruizione integrata di tutte le arti;


– di promuovere la creatività nel tempo libero come espressione della qualità della vita ed educare alle arti sia nell’aspetto della fruizione sia della produzione, anche con strumenti di benessere individuale e collettivo come l’arte terapia;


– di promuovere studi e ricerche sulla creatività, in riferimento alle più recenti acquisizioni delle neuroscienze e delle scienze psicologiche;


– di facilitare lo scambio di attività artistiche tra i gruppi associati;


– di organizzare rassegne e concorsi, partecipare ad iniziative promosse da altre organizzazioni, enti ed istituti;
– di fornire la migliore assistenza alle iniziative destinate alla valorizzazione dell’arte;


– di intraprendere attività editoriali per divulgare opere lettererarie, cataloghi, e quant'altro utile, sia su stampa, sia su supporto audiovisivo, internet e su qualsiasi altro mezzo;


– di istituire sedi locali (zonali, comunali, provinciali e regionali), direttamente promossi e ad essa affiliati, l’ambito geografico che fa capo ad ogni sede può non coincidere con le divisioni istituzionali del territorio;
– designare e nominare propri rappresentanti in attività, enti e commissioni artistiche e culturali, sia pubbliche sia private, nonché in tutte le sedi dove la cultura si manifesta;


– stipulare accordi e convenzioni con pubbliche amministrazioni, enti locali, pubblici e privati ed organizzazioni imprenditoriali.


– attuare rapporti di collaborazione con le associazioni di volontariato sociale e civile per attività no-profit;


– realizzare attività ed iniziative finalizzate alla promozione della cultura: corsi e stages, corsi di didattica delle arti e dell’educazione artistica; corsi di arti-terapie; premi; concorsi; borse di studio; conferenze; convegni; esposizioni; seminari; manifestazioni musicali; audiovisive e teatrali; viaggi; gemellaggi; e interscambi con l’estero; studi e iniziative per la valorizzazione e la tutela dei beni artistici e storici;


– istituire collaborazioni nell’ambito della didattica, sotto forma di convenzioni, con Enti scientifici pubblici e privati, per la preparazione e l’aggiornamento nell’ambito delle discipline artistiche, oltre che sotto forma di consulenza nello stesso ambito;


– sensibilizzare l’opinione pubblica in favore dei problemi della cultura, dell'arte e dell'ambiente attraverso le proprie stampe, riviste, bollettini, newsletter, periodici ed altro mezzo idoneo di propaganda;


– svolgere ogni altra attività direttamente o indirettamente utile al conseguimento degli scopi istituzionali;


– Svolgere attività di sensibilizzazione ed informazione del pubblico e collaborazione con gli organi istituzionali ed altri enti inerenti i propri scopi sociali.


Art. 3 SCOPI

- L’Associazione vuole anzitutto essere un mezzo d‘incontro, di scambio artistico-culturale e di sostegno per gli artisti in genere e in particolare per i giovani che si avviano nei vari campi della scrittura, grafica, musica, canto, poesia, pittura, fotografia, cinema, teatro, Discipline artistiche nello sport, ecc.


A tali fini l'associazione intende promuovere:
- Scambi artistici e culturali tra le realtà presenti nella Comunità Economica Europea e successive modifiche e nei paesi extra-comunitari con lo scopo di favorire il processo di crescita sociale e artistica degli associati. Inoltre si propone di mantenere un contatto diretto con il mondo della cultura anche attraverso l’utilizzo della rete telematica.


- Organizzare intrattenimenti, spettacoli, mostre, rassegne cinematografiche, teatrali iniziative e servizi di attività turistico-ricreative; trasmissioni ed intrattenimenti radiofonici e televisive con programmi ed iniziative legate alla sfera dell’arte;


- Organizzare Tavole rotonde, convegni, seminari, conferenze, congressi, giornate di studio, mostre, che coinvolgano i giovani, in collaborazione con altre associazioni che si prefiggono le stesse finalità.
A questo scopo saranno organizzati gruppi di lavoro, laboratori di ricerca di studio, giornate a tema, e convegni per favorire il confronto, lo scambio e la valorizzazione dei giovani talenti;


- Produrre e proiettare film e documentari artistico-culturali.


- Pubblicazione di riviste, bollettini; pubblicazione di atti di convegni, studi e ricerche, cataloghi d'arte e testi di poesia, narrativa e saggistica.


- Favorire ogni forma di scambio socio-culturale attraverso viaggi, soggiorni ed iniziative di turismo legate alla sfera artistica.


- Istituire laboratori di avviamento, perfezionamento, seminari e aggiornamento nei campi della scrittura creativa, arti circensi, arti visive, letteratura, animazione, musica, recitazione, moda, cinema, radio, televisione, pittura, tecniche grafiche, animazione e quant'altro possa anche valorizzare la conoscenza artistica e la creatività.
- Per la realizzazione delle proprie attività l'Associazione si pone come spazio di incontro libero ed aperto alle diverse aree culturali, pronta quindi a raccogliere tutte le svariate forme di espressione artistica, da quelle tradizionali a quelle contemporanee, dalla scrittura al teatro, dalla cinema alla fotografia, pittura, scultura, grafica, musica.
- Organizzare e gestire - anche con strutture permanenti - tutte quelle attività, anche economiche, utili per il raggiungimento dei propri fini sociali. L'Associazione, inoltre, si propone come struttura di servizio per Centri e/o Circoli che perseguono finalità che coincidono anche parzialmente con i propri scopi sociali.
- L'Associazione potrà altresì svolgere tutte le attività connesse al proprio scopo istituzionale, nonché tutte le attività accessorie, in quanto ad esso integrative, anche se svolte in assenza delle condizioni previste in questo articolo, purché nei limiti consentiti dalla legge.

È vietato l'uso delle immagini e dei testi non autorizzato.
© 2009 Associazione Italiana Artists & Creatives

Codice Fiscale 93158580873

95131 - Catania - Via Teatro Massimo 29